STAMPA PDF

Ristoro novembre per gli sportivi: la procedura per chi non ha ricevuto l’indennità relativamente ai mesi trascorsi.

Sull’istituto ci siamo di recente soffermati in ARSEA COMUNICA n. 151 del 29/10/2020.

Sul sito di SPORT E SALUTE vengono offerte alcune informazioni utili che vogliamo evidenziarvi.

La domanda deve essere presentata esclusivamente da quanti non siano già stati beneficiari dell’indennità per il mese di marzo, aprile, maggio o giugno, per i quali infatti è prevista una procedura di erogazione automatica.

La domanda dovrà essere compilata esclusivamente attraverso la piattaforma informatica che sarà attiva dalle ore 14:00 di lunedì 2 novembre sul sito di Sport e Salute.

La procedura d’invio della domanda le seguenti fasi:

1)   la prenotazione: è necessario inviare un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero che sarà comunicato dalle ore 14 di lunedì 2 novembre sull’homepage del sito di Sport e Salute. Nell’SMS inviato per la prenotazione va inserito solo il Codice Fiscale senza spazi o testi aggiuntivi;

2)   dopo aver inviato l’SMS, il richiedente riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma. Il sistema assicura che l’ordine di presentazione delle domande corrisponda all’ordine di ricevimento degli SMS;

3)   per accreditarsi alla piattaforma è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS al numero sopra indicato. Per accedere all’accreditamento l’utente può utilizzare il link ricevuto via SMS insieme al codice univo di prenotazione o accedere alla piattaforma dall’homepage del sito di Sport e Salute;

4)   subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio.

Per prepararsi alla presentazione della domanda, Sport e Salute consiglia di:

1) verificare prima la sussistenza dei requisiti per poter presentare la domanda, ossia:

a)   verificare che si tratti effettivamente di un compenso sportivo così come definito dall’art. 67, comma 1, lettera m), del TUIR, e che pertanto la collaborazione sia stata instaurata con il Coni, CIP, i seguenti organismi sportivi riconosciuti ufficialmente dal CONI quali

- le Federazioni Sportive Nazionali, come da elenco pubblicato alla pagina https://www.coni.it/it/federazioni-sportive-nazionali.html;

- Federazioni sportive paralimpiche,

- Enti di Promozione Sportiva, come da elenco pubblicato alla pagina https://www.coni.it/it/enti-di-promozione-sportiva.html;

- Discipline Sportive Associate, come da elenco pubblicato alla pagina https://www.coni.it/it/discipline-associate.html

oppure presso Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte nel Registro CONI il cui elenco è consultabile alla pagina https://www.coni.it/it/registro-societa-sportive.html. Si evidenzia che in questo caso l’organizzazione potrebbe essere non ancora iscritta per la stagione sportiva in quanto ci sono dei tempi tecnici garantiti all’Organismo sportivo affiliante. Nel caso in cui non risulti in elenco è pertanto opportuno chiedere informazioni direttamente all’ASD/SSD in merito all’iter di perfezionamento dell’iscrizione nel Registro CONI;

b)è possibile richiedere l’indennità in quanto l’attività nel mese di novembre viene sospesa o ridotta;

c)   non di configurano incompatibilità con altri redditi percepiti;

2) caricare sul proprio computer, tablet o telefono il pdf dei documenti che andranno allegati ossia:

- documento identità,

- contratto di collaborazione o lettera di incarico o attestazione della società;

3) avere a disposizione i dati essenziali, tra cui:

- Codice Fiscale,

- recapiti di posta elettronica e telefonici,

- residenza e

- IBAN per l’accredito della somma;

- i dati relativi alla collaborazione sportiva, tra cui: nominativo delle parti contraenti, codice fiscale o Partita Iva della Associazione/Società/Organismo Sportivo per cui si presta la collaborazione;

- decorrenza, durata, compenso e tipologia della prestazione;

- l’ammontare complessivo dei compensi sportivi ricevuti nel periodo d’imposta 2019 (il dato è indicato nella Certificazione Unica o nelle Certificazioni uniche ricevute dai committenti!).

Per ulteriori informazioni si rinvia alle FAQ pubblicate sul sito di Sport e Salute.

 

Arsea comunica n.155 del 31/10/2020

Lo staff di Arsea

Contatti

Siete interessati ad avere maggiori informazioni sui nostri servizi?
Non esitate a contattarci.

I nostri uffici sono presenti a:

Bologna - Sede legale ed operativa

Via S. Maria Maggiore n.1
40121 Bologna
Tel. 051/238958
Fax 051/225203

Si accede anche da Via Riva di Reno n.75/3, terzo piano, ingresso UISP Comitato Regionale Emilia Romagna

 

Reggio Emilia - Sede decentrata

c/o UISP Comitato Reggio Emilia

Via Tamburini n.5
42100 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522/267207
Fax: 0522/332782


Si riceve su appuntamento.

© 2016 Arsea s.r.l - via S.Maria Maggiore, 1 - 40121 Bologna - P.IVA 02223121209

Contratto       Privacy Policy