Riforma del Terzo Settore

CIRCOLARI

CONSULTA LIBERAMENTE

04/12/2017

#RiformadelTerzoSettore 5: il “5xmille”.

L’istituto del 5xmille ha trovato una nuova definizione nel Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n.111, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18/7/2017 ed emanato in virtù della delega contenuta nell’art. 9, comma 1, lettera c) e d), della Legge n. 106 del 2016. 

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

08/11/2017

Volontariato: non è lavoro l'attività che prevede il mero rimborso spese. Dalla Cassazione alla Riforma del Terzo Settore.

I volontari possono percepire rimborsi forfettari? Esistono limiti all'erogazione dei rimborsi superati i quali si parla di lavoro?

LEGGI LA CIRCOLARE

CONSULTA LIBERAMENTE

31/10/2017

Libere riflessioni dopo il Convegno “La Riforma del Terzo Settore: nuove prospettive ed opportunità?”

Ricchi gli stimoli di confronto sulla Riforma del Terzo settore offerti dall’incontro che hanno organizzato la Fondazione dei Commercialisti di Bologna e la Fondazione Forense Bolognese il 25 ottobre scorso. 

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

25/10/2017

#RiformaTerzoSettore 6: i requisiti statutari per qualificarsi come associazione di promozione sociale.

Il Codice del Terzo settore interviene anche in materia di requisiti statutari e gestionali delle associazioni di promozione sociale. Per valutare se sia necessario modificare lo statuto c'è in ogni caso tempo: le associazioni già iscritte nel Registro devono provvedere entro diciotto mesi dall'entrata in vigore del Codice ai sensi dell'art.101 del Codice.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

24/10/2017

#RiformaTerzoSettore 5: i requisiti per qualificarsi come associazione di promozione sociale.

La Riforma non cambia in maniera radicale il regime fiscale delle associazioni di promozione sociale ma introduce forti vincoli per l'assunzione di tale qualifica

LEGGI LA CIRCOLARE

CONSULTA LIBERAMENTE

23/10/2017

#RiformadelTerzosettore 4: divieto di distribuzione – diretta ed indiretta – di utili e proventi.

Cosa significa? Quali novità introduce la riforma? 

LEGGI LA CIRCOLARE

CONSULTA LIBERAMENTE

15/09/2017

#RiformadelTerzosettore 3: lo Sport dilettantistico e la riforma.

La Circolare analizza gli effetti che il Codice del Terzo settore può dispiegare sulle associazioni sportive dilettantistiche.
Partendo dalla non obbligatorietà dell’iscrizione nel Registro Unico del Terzo settore, ci si interroga in merito ai tempi di maturazione della decisione, ai pro e contro dell’assunzione della qualifica di Ente del Terzo settore e in particolare di Associazione di promozione sociale, analizzando i diversi adempimenti gestionali e contabili nonché i diversi regimi fiscali. Si conclude la trattazione con l’analisi delle associazioni sportive dilettantistiche che risultano già iscritte nel Registro delle associazioni di promozione sociale. 

LEGGI LA CIRCOLARE

CONSULTA LIBERAMENTE

07/09/2017

#RiformadelTerzosettore 2: il quadro della riforma.

Analisi generale della Riforma del Terzo settore alla luce dei Decreti Legislativi già pubblicati ma tenendo presente le diverse tempistiche di operatività della riforma, dei numerosi Decreti attuativi che devono ancora essere pubblicati, della circolare dell'Agenzia delle Entrate in fase di elaborazione e la possibilità per il Governo di intervenire con Decreti correttivi entro un anno dalla pubblicazione della riforma.

LEGGI LA CIRCOLARE

CONSULTA LIBERAMENTE

03/07/2017

Riforma del Terzo settore: alcune riflessioni a margine di un provvedimento non ancora in Gazzetta Ufficiale.

All’Assemblea Nazionale del Forum Nazionale del Terzo Settore del 27 giugno scorso sono intervenuti il Ministro Poletti ed i sottosegretari Bobba e Baretta, unitamente ai parlamentari Lenzi e Beni, relatori di due delle Commissioni coinvolte nella valutazione degli schemi di decreti legislativi attuativi della riforma.

Poletti, di fronte alla richiesta di aggiornamenti rispetto all'iter di approvazione dei Decreti attuativi della riforma, ha evidenziato che “la discussione è ancora in piedi, cercheremo di utilizzare al massimo livello le indicazioni offerte dalle Commissioni parlamentari” le quali hanno operato anche alla luce delle segnalazioni e delle proposte di emendamenti presentate dal Forum (qui è consultabile il testo del 7/6/2017). “Questo non significa che riusciremo a garantirlo al 100%”. 

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/05/2017

#RiformadelTerzosettore 1: le premesse e l’iter.

Il 3 luglio 2016 è entrata in vigore la Legge 6 giugno 2016, n.106 recante “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell'impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale”.

Con il provvedimento è stata conferita al Governo la delega ad emanare decreti attuativi che definiscono i soggetti che possono assumere tale qualifica, intervenendo sotto il profilo civilistico, fiscale e nella definizione dei rapporti con la Pubblica Amministrazione. E’ prevista anche la riforma dell’impresa sociale e del servizio civile. Al Governo è stato concesso un anno di tempo per provvedere.

Venerdì 12 maggio il Consiglio dei Ministri ha licenziato i Decreti legislativi relativi a:

1) Codice del Terzo settore;

2) 5xmille;

3) Impresa sociale. 

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

03/05/2017

Servizio civile: entrato in vigore il 18 aprile il Decreto che lo riforma!

È entrato in vigore il Decreto Legislativo 6 marzo 2017, n. 40 recante “Istituzione e disciplina del  servizio  civile  universale,  a  norma dell'articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106”, pubblicato sulla GU n.78 del 3.4.2017.

Il provvedimento è stato adottato in base alla delega contenuta nella Legge 106/2016 che aveva attribuito al Governo anche il compito di adottare decreti legislativi per la revisione della disciplina in materia di servizio civile nazionale. 

LEGGI LA CIRCOLARE

CONSULTA LIBERAMENTE

03/05/2017

Riforma del Terzo Settore: quando arriveranno i Decreti attuativi e cosa è stato fatto fino ad oggi?

Come saprete il Parlamento ha delegato il Governo (Legge 106/2016) ad emanare più decreti attraverso i quali riformare tutti gli aspetti che riguardano la gestione degli enti del Terzo Settore ed il servizio civile.

Si va dalla definizione dei requisiti statutari alle procedure per acquisire la personalità giuridica, dagli adempimenti contabili alla disciplina fiscale, passando attraverso la definizione della collaborazione con le Pubbliche Amministrazioni. E poi c’è il decreto sul 5xmille (a cui abbiamo dedicato una GUIDA), la nuova disciplina dell’impresa sociale, la disciplina della Fondazione Italia sociale, la disciplina delle reti associative e dei Centri servizi volontariato. Per concludere, la disciplina sul servizio civile, unico provvedimento entrato in vigore, al quale abbiamo dedicato la circolare odierna. 

LEGGI LA CIRCOLARE

NORMATIVE

IN ABBONAMENTO

24/11/2017

Corte dei Conti Delibera n.26 del 24.11.2017

Volontariato individuale con il Comune e assicurazione

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

03/07/2017

Decreto Legislativo 3 luglio 2017 n.112

Revisione della disciplina in materia di impresa sociale, a norma dell'articolo 2, comma 2, lettera c) della legge 6 giugno 2016, n.106. (17G00124) 

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

03/07/2017

Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 111

Disciplina dell'istituto del cinque per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche a norma dell'articolo 9, comma 1, lettere c) e d), della legge 6 giugno 2016, n. 106. (17G00122) (GU n.166 del 18-7-2017) 

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

03/07/2017

DECRETO LEGISLATIVO 3 luglio 2017, n. 117

Codice del Terzo settore, a norma dell'articolo 1, comma  2,  lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106. (17G00128) in GU n.179 del 2.8.2017 - Suppl. Ordinario n. 43
In vigore (ma non in ogni sua parte) dal 3/8/2017   

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

22/06/2017

Camera dei deputati - Commissioni parlamentari pareri sullo schema di DLgs recante Codice del Terzo settore - atto 417

All'interno del documento il parere delle Commissioni Bilancio, Tesoro e programmazione (V), Finanze (VI) e Affari sociali (XII) 

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

14/06/2017

Consiglio di Stato, commissione spec., parere del 14 giugno 2017, n. 1405

Richiesta di parere, ai sensi dell’articolo 20, comma 3, lettera a), della legge 15 marzo 1997, n. 59, sullo schema di decreto legislativo recante «Codice del Terzo settore, a norma dell’articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106».
 

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

19/05/2017

Schema di Decreto Legislativo recante Codice del Terzo Settore

Il Codice affronta molteplici aspetti: dai requisi statutari alle modalità di acquisizione della personalità giuridica, dal funzionamento degli organismi associativi alla disciplina speciale per organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale, fino ad arrivare al delicato tema del trattamento fiscale.

Trasmesso alla Presidenza della Camera dei Deputati il 19 maggio 2017
  

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

19/05/2017

Relazione illustrativa dello schema di Decreto Legislativo recante il Codice del Terzo settore

Relazione illustrativa dello schema di Decreto Legislativo recante il Codice del Terzo settore 

SCARICA IL PDF

IN ABBONAMENTO

09/05/2017

Schema di decreto legislativo recante "Disciplina dell'istituto del cinque per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche a norma dell'articolo 9, comma 1, lettere c) e d) della Legge 6 giugno 2016 n.106

Lo schema di Decreto prevede che possano accedere al 5xmille non solo i soggetti iscritti nel Registro unico nazionale del Terzo settore ma anche chi non è iscritto ma opera nel settore della ricerca scientifica e dell'università, nella ricerca sanitaria, in attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici, nonché le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI che svolgono una rilevante attività di interesse sociale e le attività sociali svolte dal Comune. Aspetti fondamentali, come la definizione di modalità e termini di accesso al 5xmille e modalità di rendicontazione dei contributi, saranno definiti con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri

SCARICA IL PDF

IN ABBONAMENTO

09/05/2017

Schema di decreto legislativo recante revisione della disciplina in materia di impresa sociale

Novità in materia di impresa sociale: sugli aspetti fiscali sarà necessario attendere l'autorizzazione della Commissione europea.

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

16/03/2017

Schema di DPR recante approvazione dello statuto della Fondazione Italia sociale

Atto del Governo n.403 sottoposto a parere parlamentare emanato ex articolo 10, comma 4, della Legge 6 giugno 2016, n. 106 e trasmesso alla Camera il 16 marzo 2017

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

16/03/2017

Relazione al DPR recante lo statuto di Fondazione Italia sociale

La relazione illustra i contenuti del Decreto

SCARICA IL PDF

IN ABBONAMENTO

06/03/2017

Decreto Legislativo 6 marzo 2017, n. 40

Istituzione e disciplina del  servizio  civile  universale,  a  norma dell'articolo 8 della legge 6 giugno 2016, n. 106. Pubblicato sulla GU n.78 del 3-4-2017

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

03/02/2017

Schema di Decreto Legislativo recante "Misure di sostegno allo sviluppo del Terzo settore"

Riforma del Terzo Settore: quale sarà l'organizzazione ed il ruolo dei Centri Servizi Volontariato e delle reti associative di secondo livello?

Il tema viene affrontato all'interno della bozza di Decreto che ha già suscitato alcuni dubbi. In particolare si segnalano le sollecitazioni pubblicate sul sito http://www.laparolaaivolontari.it/ 

SCARICA IL PDF

CONSULTA LIBERAMENTE

31/12/2016

Schema di Decreto Legislativo recante "Istituzione e disciplina del servizio civile universale a norma dell'articolo 8 della Legge 6 giugno 2016 n.106"

Lo schema di decreto legislativo (A.G. 360) è adottato in attuazione della disposizione di delega (art. 1, comma 1 lettera d) e art. 8) prevista dalla legge 6 giugno 2016, n. 106, per la riforma del Terzo settore, dell'impresa sociale e per la disciplina del servizio civile.

Lo schema di decreto legislativo dispone, in particolare, l’istituzione del servizio civile “universale” (nella precedente normativa il riferimento era al servizio civile “nazionale”) finalizzato alla difesa non armata e nonviolenta della Patria, all’educazione alla pace tra i popoli, nonché alla promozione dei valori fondativi della Repubblica.  I settori di intervento in cui si realizzano le finalità del servizio civile universale sono: assistenza; protezione civile; patrimonio ambientale e riqualificazione urbana; patrimonio storico, artistico e culturale; educazione e promozione culturale e dello sport; agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità; promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero. 

Per maggiori approfondimenti si consiglia la lettura del Dossier pubblicato a dicembre 2016, consultabile alla pagina www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00997723.pdf 

SCARICA IL PDF

IN ABBONAMENTO

16/06/2016

Legge 06/06/2016 n. 106

Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell'impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale. 

SCARICA IL PDF

IN ABBONAMENTO

09/04/2015

Ddl 1870 approvato dalla Camera dei deputati il 9/4/2015

Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale
 

SCARICA IL PDF

DOCUMENTI

01-12-2016

CONSULTA LIBERAMENTE

Osservazioni del CNDCEC per la predisposizione dei decreti attuativi della riforma del Terzo Settore

Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili ha colto assai favorevolmente il completamento del progetto di predisposizione della legge delega sulla riforma del terzo settore.
Il presente documento contiene le osservazioni che il CNDCEC ha predisposto in funzione degli emanandi decreti attuativi della riforma.

SCARICA PDF

27-03-2015

CONSULTA LIBERAMENTE

Parere della Commissione Finanze al ddl C. 2617 di riforma del Terzo settore

Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale. Nuovo testo C. 2617 Governo e abb. (Parere alla XII Commissione)  

SCARICA PDF

13-11-2014

CONSULTA LIBERAMENTE

Riforma del Terzo Settore - Audizione dell'Agenzia delle Entrate alla Camera dei Deputati

Esame dei progetti di Legge recanti  Delega al Governo per la riforma del Terzo settore         

SCARICA PDF

13-11-2014

CONSULTA LIBERAMENTE

Riforma del Terzo Settore - Audizione del Forum Nazionale del Terzo settore alla Camera dei Deputati

Esame dei progetti di Legge recanti  Delega al Governo per la riforma del Terzo settore 
Giovedì, 13 novembre 2014  

SCARICA PDF

10-11-2014

CONSULTA LIBERAMENTE

Riforma del Terzo Settore - Audizione del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili alla Camera dei Deputati

Osservazioni al disegno di legge delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell'impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale (C. 2617 Governo, C. 2071 Maestri e C. 2095 Bobba)

SCARICA PDF

Contatti

Siete interessati ad avere maggiori informazioni sui nostri servizi?
Non esitate a contattarci.

I nostri uffici sono presenti a:

Bologna - Sede legale ed operativa

Via S. Maria Maggiore n.1
40121 Bologna
Tel. 051/238958
Fax 051/225203

Si accede anche da Via Riva di Reno n.75/3, terzo piano, ingresso UISP Comitato Regionale Emilia Romagna

 

Reggio Emilia - Sede decentrata

c/o UISP Comitato Reggio Emilia

Via Tamburini n.5
42100 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522/267207
Fax: 0522/332782


Si riceve su appuntamento.

© 2016 Arsea s.r.l - via S.Maria Maggiore, 1 - 40121 Bologna - P.IVA 02223121209

Contratto       Privacy Policy