STAMPA PDF

Bando per il Terzo Settore: scadenza 10 dicembre per i progetti nazionali.

Con l’Avviso 1/2018 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali vengono finanziate iniziative e progetti nell’ambito delle attività di interesse generale di cui all’art. 5 del Codice del Terzo Settore.

Si individuano le seguenti linee di finanziamento:

  1. per progetti nazionali è previsto un budget di complessivi € 23.630.000,00;
  2. per i progetti locali sono previsti fondi che ammontano a 28 milioni di euro e potranno essere realizzati con criteri che saranno definiti dalle regioni;
  3. per l’acquisto di autoambulanze, veicoli per le attività sanitarie e beni strumentali sono previsti altri 7 milioni e 750 mila euro;
  4. per le Aps che si occupano di soggetti disabili svantaggiati sono infine previsti poco più di 2 milioni e 500mila euro.

 

Quali sono le organizzazioni potenzialmente interessate ai progetti nazionali?

Possono presentare domanda le associazioni di promozione sociale e le organizzazioni di volontariato iscritte nei relativi registri nonché le fondazioni iscritte nell’anagrafe delle Onlus. L’istanza può essere presentata anche in partnership con le reti associative, la nuova forma aggregativa prevista dal Codice del Terzo settore.

Quali caratteristiche devono avere i progetti?

  1. 1) localizzazione degli interventi: i progetti nazionali dovranno prevedere lo svolgimento delle attività in almeno 10 regioni per un periodo compreso tra i 12 e i 18 mesi;
  2. cofinanziamento: i proponenti potranno chiedere fino all’80% del costo previsto (50% se a presentare il progetto sono le fondazioni). Per la quota restante dovranno provvedere a un cofinanziamento, al quale potranno contribuire con risorse finanziarie anche enti pubblici o privati non appartenenti al Terzo settore, la cui partecipazione però dovrà essere a titolo gratuito. Il finanziamento per ogni singolo progetto non dovrà essere inferiore a 250 mila euro e non superiore a 900 mila;
  3. obiettivi di intervento. Le iniziative finanziate inoltre dovranno prevedere lo svolgimento di una o più delle attività di interesse generale previste dall’art. 5 del Codice del Terzo Settore tra cui:
  • promozione della cultura del volontariato;
  • interventi per la salvaguardia dell’ambiente e tutela del patrimonio culturale;
  • accoglienza umanitaria ed integrazione sociale dei migranti;
  • promozione della cultura della legalità e dei diritti umani;
  • riqualificazione di beni pubblici inutilizzati o di beni confiscati alla criminalità organizzata.

 

Come e quando presentare il progetto?

La domanda di ammissione al finanziamento deve essere presentata entro le 13 del 10 dicembre prossimo, la modulistica è online al sito del Ministero alla pagina http://www.lavoro.gov.it/priorita/Pagine/Terzo-Settore-Pubblicato-Avviso-1-2018-finanziamento-iniziative-e-progetti.aspx.


Modalità di versamento del contributo.

Il Ministero provvederà ad erogare un anticipo pari all’80% del contributo concesso dopo comunicazione di avvio delle attività progettuali a condizione che l’organizzazione fornisca, contestualmente alla richiesta di erogazione, idonea cauzione mediante presentazione di polizza fideiussoria pari all’anticipo del finanziamento ministeriale complessivamente concesso per la realizzazione delle attività. La fideiussione sarà svincolata previo esito positivo della verifica amministrativo contabile sulle attività realizzate e a condizione che l’importo riconosciuto sia stato effettivamente pagato.  Ove sia prevista la redazione del rapporto di valutazione dell’impatto ex post del progetto, la fideiussione permarrà limitatamente alla spesa riconosciuta per l’affidamento del relativo servizio e sarà svincolata a seguito della presentazione al Ministero del rapporto medesimo.

Il saldo del 20% del finanziamento pubblico concesso sarà erogato, ove dovuto, a seguito dell’esito positivo della verifica amministrativo-contabile ed entro i 90 giorni dalla ricezione della richiesta sottoscritta dal legale rappresentante dell’organizzazione.

In via sperimentale, per questa annualità, al fine di acquisire elementi informativi relativi al grado di realizzazione degli obiettivi perseguiti attraverso l’implementazione delle attività, gli enti del terzo settore potranno rilevare l’appropriatezza e l’efficacia degli interventi posti in esse­re utilizzando uno o più degli indicatori di benessere correlati all’obiettivo generale di riferimen­to, di cui al Rapporto Istat BES 2017: “Il benessere equo e sostenibile in Italia” (https://www.istat.it/it/archivio/217099)


Quali vincoli di rendicontazione?

L’organizzazione che ha beneficiato del contributo deve trasmettere una relazione e rendicontazione semestrale sullo stato di avanzamento del progetto entro 30 giorni dalla scadenza di ciascun semestre e una relazione e rendicontazione finale, previa comunicazione di fine attività, entro 60 giorni dalla conclusione delle attività, sulla realizzazione complessiva delle attività previste nel progetto e sui risultati conseguiti rispetto agli obiettivi programmati, nonché il rendiconto finale, redatto coerentemente all’impostazione del piano finanziario, accompagnato dall’ elenco dei giustificativi delle spese sostenute distinto per macro voci di spesa. Qualora previsto nel progetto, dovrà inoltre allegare il rapporto contenente gli esiti della valutazione dell’impatto ex post del progetto, entro 36 mesi dalla conclusione delle attività.

Arsea Comunica n. 86 del 16/11/2018  

Lo staff di Arsea

Contatti

Siete interessati ad avere maggiori informazioni sui nostri servizi?
Non esitate a contattarci.

I nostri uffici sono presenti a:

Bologna - Sede legale ed operativa

Via S. Maria Maggiore n.1
40121 Bologna
Tel. 051/238958
Fax 051/225203

Si accede anche da Via Riva di Reno n.75/3, terzo piano, ingresso UISP Comitato Regionale Emilia Romagna

 

Reggio Emilia - Sede decentrata

c/o UISP Comitato Reggio Emilia

Via Tamburini n.5
42100 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522/267207
Fax: 0522/332782


Si riceve su appuntamento.

© 2016 Arsea s.r.l - via S.Maria Maggiore, 1 - 40121 Bologna - P.IVA 02223121209

Contratto       Privacy Policy