CIRCOLARI

Strumento di aggiornamento costante realizzato attraverso note informative e di approfondimento che esaminano tempestivamente le novità normative e giurisprudenziali relative al settore non profit. Il servizio permette anche la consultazione della raccolta storica delle note informative.

RICERCA CIRCOLARI (1363 circolari in elenco)

L'accesso ai contenuti in abbonamento è riservato ai clienti abilitati al servizio.

ULTIME CIRCOLARI INSERITE

IN ABBONAMENTO

29/04/2016

Sponsorizzazioni ad associazioni sportive dilettantistiche: la spesa è di rappresentanza o di pubblicità?

Sul tema interviene la Cassazione con una recente sentenza nel confermare che l'articolo 90, comma 8, della Legge 289/2002 prevede che le spese di sponsorizzazioni destinate ad associazioni sportive dilettantistiche sono, ex lege, detraibili per lo sponsor come spese di pubblicità e non come spese di rappresentanza.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/04/2016

Quando ci facciamo male giocando a calcetto...

La scuola o l'associazione sportiva che organizza le attività è sempre responsabile? Sul tema interviene la Cassazione spiegando come il gioco del calcio non possa essere considerata attività pericolosa, trattandosi di disciplina normalmente praticata nelle scuole di tutti i livelli, e chiarendo l'applicazione della scriminante sportiva nel caso in esame.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/04/2016

Sport e agevolazioni in materia di IVA.

L'affiliazione ad una Federazione sportiva nazionale riconosciuta dal CONI determina la possibilità di applicare il regime di esenzione IVA? La circolare esamina normativa e prassi in materia.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/04/2016

Marche da bollo ed esenzioni.

Quando si deve applicare la marca da bollo ed in quali casi si è esentati dall'apporla? La circolare fa il punto della situazione anche alla luce dell'Interpello 954-778/2014.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

18/04/2016

Quando un impianto sportivo può essere affidato senza gara?

In attesa di esaminare il nuovo codice degli appalti, esaminiamo una sentenza del Consiglio di Stato relativa ai casi in cui, eccezionalmente, l'Amministrazione può affidare senza gara l'impianto sportivo.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

18/04/2016

Compensi sportivi: la parola alla Corte

In assenza di una normativa che definisce l'istituto del compenso sportivo, appare utile esaminare la tesi difensiva di una associazione sportiva in sede di contenzioso contributivo, tesi accolta dal Tribunale di Milano.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

18/04/2016

Una associazione sciolta è una associazione estinta?

No, l'associazione resta in vita fin tanto che non sono definiti i rapporti pendenti e soddisfatti i crediti, ivi inclusi quelli dell'Agenzia delle Entrate come evidenziato dalla Commissione tributaria regionale della Toscana.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

18/04/2016

Associazioni sportive: quando è possibile trattarle da azienda?

Le associazioni iscritte nel Registro CONI, quando effettivamente svolgono attività sportiva dilettantistica, non possono essere ricondotte ad enti commerciali anche quando percepiscono prevalentemente introiti di natura commerciale tanto più quando l'attività commerciale viene svolta in via non continuativa come nel caso esame della Commissione tributaria regionale.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

09/04/2016

Spesometro 2016: scadenza trasmissione al 20/04/2016 per le associazioni in regime 398

Tramite la comunicazione polivalente si possono realizzare una pluralità di dichiarazioni. Tra queste anche lo Spesometro che consente di inviare all'amministrazione finanziaria le informazioni relative a Clienti e Fornitori relativi all'anno solare 2015. Per le associazioni in regime forfettario ex Legge 398/1991 la scadenza di presentazione è fissata per il 20/04/2016.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

09/04/2016

5x1000 2016: ai nastri di partenza

Dal 31 marzo e fino al 9 maggio è possibile presentare l'istanza relativa al 5x1000. La domanda si effettua come di consueto in via telematica utilizzando il Modello predisposto dall'Agenzia delle Entrate. Si ricorda che il 5xmille è stato istituzionalizzato ma che si rende necessario presentare annualmente la relativa richiesta.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

09/04/2016

Ospitate medici o paramedici? Attenzione alla scadenza del 2 maggio!

Associazioni sportive e associazioni culturali possono decidere di agevolare i soci garantendo servizi medici o paramedici (es: prestazioni del fisioterapista) all'interno della propria sede. Da come gestiscono tale attività potrebbe derivare l'obbligo di comunicazione tramite il Modello SSP.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/03/2016

Lavoro, sanzioni e DLgs 151.

Il Ministero del Lavoro, con la Circolare n°26 del 12/10/2015, interviene per offrire chiarimenti in merito ad alcune novità introdotte dall'articolo 22 del DLgs 151/2015 recante "Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183".

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/03/2016

Cosa succede se non verso i contributi previdenziali?

La circolare illustra le sanzioni previste in caso di omesso versamento dei contributi previdenziali. L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 17/E del 25 marzo 2016, ha istituto la causale "SAMM" per il versamento delle sanzioni amministrative pecuniarie.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/03/2016

MODELLO EAS: la scadenza del 31 marzo.

A fine marzo è necessario inviare nuovamente il Modello EAS solo ed esclusivamente nel caso in cui siano intervenute nel 2015 variazioni rispetto a quanto precedentemente indicato.
Quando l'associazione è chiamata a trasmettere il Modello EAS lo deve compilare in ogni campo obbligatorio, non solo con riferimento ai campi in relazione ai quali sono intervenute delle novità.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/02/2016

Certificazione unica e Modello 770.

Scade oggi il termine di trasmissione delle CU, il modello con cui vengono comunicate all'Agenzia delle Entrate le informazioni relative ai collaboratori che abbiamo retribuito nel 2015. Cogliamo l'occasione per analizzare la relazione tra questa certificazione ed il Modello 770 nonché per ricordare gli aspetti sanzionatori.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

29/02/2016

Voucher per lavoro accessorio: alcuni chiarimenti.

Le associazioni possono erogare in termini di voucher per lavoro accessorio ad un singolo collaboratore tutti i 7.000 euro netti che lo stesso può percepire al massimo in un anno. Le associazioni pertanto non sono equiparate a "imprenditori e professionisti" ma alle persone fisiche. A chiarirlo è intervenuto l'INPS con il Messaggio 8628/2016. Cogliamo l'occasione per rispondere ai più comuni quesiti in materia di voucher.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

24/02/2016

INPS Gestione separata: quanto mi costi nel 2016?

Per riepilogare le aliquote contributive previste per la gestione separata INPS con riferimento al 2016 è intervenuto l'Istituto previdenziale con la Circolare n.13 del 29/01/2016.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

24/02/2016

Contestazione della natura associativa: anche l’Agenzia delle Entrate ha l’onere di provarne il fondamento.

Come è noto, le associazioni hanno l'onere di dimostrare la genuinità della natura associativa e, conseguentemente, la democraticità della struttura, la trasparenza gestionale e l'assenza di scopo di lucro, non essendo sufficiente il possesso dei soli requisiti di natura formale.
Tale onere è stato a più riprese affermato dalla Corte di Cassazione (solo per citarne alcune, sentenze 12/5/2010 n.11456, 30/5/2012 n.8623).
Ciò non toglie però che anche l'Agenzia delle Entrate debba dimostrare che la gestione del sodalizio sia tale da qualificarlo come soggetto imprenditoriale.
A queste conclusioni perviene la Commissione Tributaria Regionale Piemonte ( sentenza n.806 depositata il 18/06/2014), laddove esamina aspetti che normalmente costituiscono il presupposto della contestazione.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

24/02/2016

Associazioni antiracket: l’elenco tenuto dalla Prefettura.

Il Ministero dell'Interno, con il Decreto ministeriale 30/11/2015 n. 223, ha adottato il "Regolamento recante modifiche al decreto 24 ottobre 2007, n. 220, in materia di iscrizione agli elenchi provinciali delle associazioni e delle organizzazioni antiracket ed antiusura" pubblicato nella Gazz. Uff. 28 gennaio 2016, n.22.
Le associazioni, anche non riconosciute, le fondazioni e i comitati aventi tra gli scopi sociali quello principale di prestare assistenza e solidarietà a soggetti danneggiati da attività estorsive, possono chiedere di essere iscritte nell'elenco provinciale delle associazioni e delle fondazioni antiracket ed antiusura tenuto da ogni Prefettura - Ufficio Tecnico di Governo.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

24/02/2016

Collaborazioni autonome: chiarimenti ministeriali.

Il Ministero del Lavoro, con la Circolare n.3 del 1/2/2016, ha offerto alcune indicazioni operative per il personale ispettivo. Intendono infatti avviare specifiche campagne ispettive nel 2016, con particolare riferimento al settore del call-center.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

02/02/2016

Associazioni sportive: disconoscimento della 398 ed effetti sui compensi sportivi.

La disapplicazione del regime di cui alla Legge 398 non può comportare alcun disconoscimento in merito all'erogazione di compensi sportivi trattandosi di due istituti che trovano presupposto in norme diverse. A confermare questo assunto, già affermato dall'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 45/2015, interviene la Commissione Tributaria Regionale della Valle d'Aosta.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

02/02/2016

Sicurezza nei luoghi di lavoro: come mi devo comportare con i volontari e con i percettori voucher?

Le associazioni che si avvalgono di collaboratori retribuiti con voucher possono adottare le misure in materia di sicurezza nei luoghi di sicurezza in forma semplificata. A prevederlo è stato il DLgs 151/2015.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

02/02/2016

Sport e tutela sanitaria: il punto della situazione.

Ancora un pò di tempo (6 mesi) per dotarsi di defibrillatori e garantire la presenza di personale formato. La proroga è stata concessa con il Decreto 11 gennaio 2016. Rimane l'invito a provvedere al più presto per tutelare la salute dei praticanti l'attività sportiva, con la speranza che in questo lasso temporale le Autorità preposte intervengano per dirimere due questioni controversie, ossia:
1) come gestire l'adempimento quando viene organizzata attività in ambiente/su strada nonché
2) con riferimento a quali sport l'onere non sussiste (la norma cita oltre alle bocce, escluse quelle in volo, biliardo, golf, pesca sportiva di superficie, caccia sportiva, sport da tiro, giochi da tavolo anche i c.d. sport assimilati: sono pertanto necessari chiarimenti rispetto alla nozione di sport assimilati).
Si attendono inoltre chiarimenti in merito alle discipline sportive promosse da soggetti riconosciuti dal CONI che possano essere esonerate dal certificato medico. Voci di corridoio annunciano che i chiarimenti non arriveranno più attraverso il CONI ma grazie ad un intervento del Ministero della Salute che dovrebbe modificare il famigerato Decreto Balduzzi.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

02/02/2016

Collaborazioni autonome in ambito sportivo dilettantistico.

Il Ministero del Lavoro, con l'atto di Interpello n°6/2016 del 27 gennaio 2016, chiarisce che anche le collaborazioni autonome attivate da Federazioni, Enti di promozione sportiva e Discipline sportive possono restare tali - e non essere pertanto assoggettate alla disciplina del rapporto di lavoro subordinato - anche nel momento in cui ci sia etero organizzazione.

LEGGI LA CIRCOLARE

IN ABBONAMENTO

25/01/2016

La Legge di stabilità 2016: rapporti con il FISCO.

È stata pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 70 della Gazzetta Ufficiale 30 dicembre 2015, n.302, la Legge 28 dicembre 2015, n. 208, c.d. Legge di Stabilità 2016.
Come di consueto moltissimi piccoli interventi. Per i contribuenti che hanno optato per il regime di cui alla legge 398 (o meglio per le associazioni e società sportive dilettantistiche) viene meno la disapplicazione del regime agevolato qualora effettuino transazioni in contanti di importo superiore a 1.000 euro. Non vale per le asd/ssd la disposizione che ha innalzato il tetto delle transazioni in contanti da 1.000 a 3.000 euro. Si ricorda in ogni caso che la tracciabilità dei pagamenti oltre ad agevolare la tenuta della contabilità garantisce rapporti più sereni con il FISCO...
IRES più snella: dal 27,5% al 24% dal 2017. Novità anche per le unità di diporto e per gli atleti professionisti. Prossimamente saranno pubblicati i commenti alle disposizioni in materia di lavoro e previdenza nonché alle norme che hanno introdotto fondi ed agevolazioni.

LEGGI LA CIRCOLARE

Contatti

Siete interessati ad avere maggiori informazioni sui nostri servizi?
Non esitate a contattarci.

I nostri uffici sono presenti a:

Bologna - Sede legale ed operativa

Via S. Maria Maggiore n.1
40121 Bologna
Tel. 051/238958
Fax 051/225203

Si accede anche da Via Riva di Reno n.75/3, terzo piano, ingresso UISP Comitato Regionale Emilia Romagna

 

Reggio Emilia - Sede decentrata

c/o UISP Comitato Reggio Emilia

Via Tamburini n.5
42100 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522/267207
Fax: 0522/332782


Si riceve su appuntamento.

© 2016 Arsea s.r.l - via S.Maria Maggiore, 1 - 40121 Bologna - P.IVA 02223121209

Contratto       Privacy Policy